2017
04.04

2017.04.04

Il nuovo Parlamento di Malta, Renzo Piano


L'istituzione più rappresentativa è un edificio scolpito che viene dal futuro. Per la sua intelligenza sostenibile, praticamente a emissioni zero, e per avere incorporato e reso contemporaneo il passato come reperto, materia e segno.

Il nuovo Parlamento di Malta, Renzo Piano

Quello che si impone, come quadro urbano, sono le facciate scolpite, essenziali, senza nessuna concessione decorativa, come pietra erosa dal sole, segnata dal tempo e dalla storia: sono la pelle di una macchina che filtra le radiazioni solari e assicura l’illuminazione naturale. Sorprende la continuità visiva e formale, ma non filologica, che si sviluppa tra il nuovo Parlamento e le emergenze artistiche e archeologiche della piazza. Il sito, Patrimonio dell’umanità, è stato oggetto di un complesso intervento di riqualificazione urbana e riordino architettonico firmato Renzo Piano Building Workshop con la realizzazione dell’edificio, il recupero dei ruderi dell’adiacente Opera House, trasformata in teatro all’aperto, e della nuova porta della città, reinterpretata come una sorta di breccia nel muro di cinta. 

Gli arredi personalizzati e i sistemi di partizione UniFor propongono originali e razionali soluzioni compositive per gli ambienti di lavoro - stile professionale e standing da building terziario globalizzato - mentre per l’aula parlamentare sono state studiate postazioni attrezzate che valorizzano la geometria della sala. Tutto all’insegna di una rigorosa semplicità, con un uso mai invasivo della tecnologia, elevate prestazioni tecniche, flessibilità di impiego e grande comfort.

2022
13.05
La grande Milano in Triennale

2022.05.13

La grande Milano in Triennale

È un omaggio ad Aldo Rossi, maestro indiscusso dei saperi del ‘900

2022
05.05
Milan Design Week 2022

2022.05.05

Milan Design Week 2022

Scopri le nostre collezioni 7 - 12 giugno

2022
28.04
Aldo Rossi. Design 1960-1997 al Museo del Novecento – Milano

2022.04.28

Aldo Rossi. Design 1960-1997 al Museo del Novecento – Milano

29 aprile – 02 ottobre 2022 350 tra oggetti, arredi, disegni, dipinti e modelli di studio in una mostra inedita che esplora e ricostruisce l'immaginifico mondo del design di uno dei maestri dell'architettura del Novecento.