2019.05.28    -    EPISODIO #3

Anna Calvi

Londra | Cantautrice e Chitarrista

CONDIVIDI

Vi presentiamo Anna Calvi, la terza ospite del progetto digitale #HouseOfMolteni. Ecco l'episodio sulla sua vita ed i suoi luoghi preferiti a Londra.

2019
28.05

EPISODIO #3

Anna Calvi

Londra | Cantautrice e Chitarrista

Vi presentiamo Anna Calvi, la terza ospite del progetto digitale #HouseOfMolteni. Ecco l'episodio sulla sua vita ed i suoi luoghi preferiti a Londra.

1 | Vuoi presentarti ai nostri lettori?

Ciao, sono Anna Calvi, cantautrice e chitarrista. Sono al mio terzo album e la musica è tutto per me.

2 | Ci racconti quando e come hai iniziato a suonare la chitarra?

2 | Ci racconti quando e come hai iniziato a suonare la chitarra?

Suono la chitarra da quando avevo 8 anni, da quando ho visto per la prima volta un video di Jimi Hendrix suonare a Woodstock. Mi ricordo che ho preso la chitarra di mio padre e da lí tutto ha avuto inizio. La chitarra ha sempre aiutato ad esprimermi. Quando ero piú giovane ero molto timida, e consideravo la mia chitarra come una estensione della mia voce. Anche adesso che sono una cantante professionista, do molta importanza al fatto che sia la voce che la chitarra esprimano lo stesso messaggio.

3 | Cosa rappresenta per te la musica?

La musica é una forma di espressione alternativa per condividere emozioni piú complesse da comunicare nella vita di tutti i giorni.
Quando suono c'é una parte di me piú estroversa e ribelle che vieni fuori. Quando sono sul palco la musica diventa per me una una forza liberatrice.

4 | Parlando dei tuoi concerti, suoni sia davanti a audience molto grandi che gruppi ristretti. Per te c'é differenza?

A volta suonare per gruppi di persone piú ristretti puó intimidire molto di piú.

Quando suono in ambienti piú intimi il pubblico é cosi vicino, un effetto incredibile che al tempo stesso mette in soggezione.

5 | Tua madre é inglese e tuo padre italiano. In che modo queste due culture influiscono sulla tua musica?

5 | Tua madre é inglese e tuo padre italiano. In che modo queste due culture influiscono sulla tua musica?

L'influenza italiana credo si senta in tutta la mia musica, specialmente la passione che metto quando suono e sono sul palco e' legata a quella libertá italiana di essere se stessi e di esprimersi.

6 | I tuoi video catturano l'attenzione. Quanta importanza hanno per la tua musica?

Sono molto influenzata dai film. Quando giro i miei videoclip do molta importanza alla cinematografia, alle luci ed i colori. Sono tutti aspetti visivi che devono andare di pari passo con quello che esprimo con la mia musica.

7 | Ci sapresti dire una canzone che ha cambiato la tua vita?

“Grace” di Jeff Buckley. Avevo 18 anni quando un amico mi suggerí di ascoltare questa canzone. Andai a casa, la ascoltai una volta e non smisi di ascoltarla per tutta la notte.

Ascoltare quella canzone fu la svolta, capii davvero che volevo perseguire la mia carriera nella musica.

8 | La canzone perfetta per una giornata di pioggia londinese?

Ascolterei “The Velvet Underground & Nico”, ti porta davvero in un altro mondo.

9 | Esiste una canzone che non canteresti mai?

Penso che non potrei mai cantare una canzone di Bjork’s, la sua voce é una parte cosí essenziale della sua musica che é qualcosa che non potrei mai provare a replicare. Non esiste nessuno al mondo come Bjork che possa cantare le sue canzoni.

10 | Quale é il ricordo piú significativo che hai di Londra?

Mi ricordo che quando ero adolescente andavo con miei amici a Soho. All'epoca per noi era un posto interessante dove scoprire bar ed ascoltare live music.

11 | Hai un luogo preferito a Londra dove rilassarti e prendere ispirazione?

Il posto che mi inspira di piú é Richmond Park, é lungo circa 14km e quando sono lí non mi sembra nemmeno che sono a Londra. E' un'oasi cosí serena, ci spendo davvero un sacco di tempo, mi rilassa molto.

When I’m working on a record, I walk a lot as it gives me many ideas. So I spend a great deal of my time in the park, just walking and thinking, just being within nature.

12 | Un tuo hobby segreto?

Quando non suono mi piace disegnare perché mi rilassa molto. É una forma alternativa di essere creativi diversa dal mio lavoro. Ogni volta che ho un giorno libero prendo il blocco da schizzi e vado al parco.

Products on stage

Anna Calvi

Anna Calvi e' una cantautrice e chitarrista inglese. Il suo omonimo album ha vinto il European Border Breakers Award, ed e' stato nominato per il Mercury Prize e per il British Breakthrough Act at the 2012 Brit Awards. E' stata chiamata "Chitarrista Virtuosa", sebbene il suo primo strumento sia il violino, nel quale e' laureata. E' famosa per la sua voce potente ed operistica.

FOLLOW ON

Read on

2019
13.11

2019.11.13    -    EPISODIO #7

EPISODIO #7

Alireza Niroomand

Direttore Creativo @ Sant Ambroeus SoHo

Vi presentiamo Alireza Niroomand, il settimo ospite del progetto digitale #HouseOfMolteni. Ecco l'episodio per scoprire la sua vita a New York.

2019
21.10

2019.10.21    -    EPISODIO #6

EPISODIO #6

Anna Barnett

Londra | Autrice di testi enogastronomici & Cuoca

Vi presentiamo Anna Barnett, la sesta ospite del progetto digitale #HouseOfMolteni. Ecco l'episodio sulla sua vita ed i suoi luoghi preferiti a Londra.

2019
25.09

2019.09.25    -    EPISODIO #5

EPISODIO #5

Mimi Xu

London | Composer, DJ, sound artist

Vi presentiamo Mimi Xu, la quinta ospite del progetto digitale #HouseOfMolteni. Ecco l'episodio per scoprire la sua vita a Londra.